Iron Man 3: in breve

Quando un mercoledì sera di un maggio inoltrato piove come se dovesse tornare l'inverno, puoi fare 3 cose.
A.    Telefonare a un’amica per lagnarti del tempo e rassegnarvi a vicenda
B.    Stare a casa per fare quello che rimandi da due settimane
C.    Trascinare l’amica di cui sopra a vedere la  parte finale di una saga cinematografica.

Così ho finalmente visto Iron Man 3. Più che per il film è una passione per Downey/Chaplin Jr. e quel pizzico di curiosità che vuole dire la propria sull’argomento.
Talvolta ci sono sequel che riciclano, altri che distruggono e qualcuno che ti fa venire voglia di scappare dalla sala. Questo, no. Cambia stile (insieme al cambio di regia), fa combattere Pepper e regala un Tony Stark con qualche chicca introspettiva. In fondo la fedele bionda l’aveva già capito (nel primo) quando gli conservò il cuore artificiale, suggerendogli che era la dimostrazione di possederne uno. Dunque, il cerchio si chiude, con giubilo.

Scheda film
Titolo: Iron Man 3
Regia: Shane Black
Cast: Robert Downey Jr., Gwyneth Paltrow, Don Cheadle, Guy Pearce, Rebecca Hall, Jon Favreau, Ben Kingsley, Paul Bettany
Genere: azione
Durata: 109‘
Nazione: USA, Cina
Uscita: 2013.

MissK DiCinema

2 commenti:

  1. Io sono rimasto molto deluso nello scoprire che il Mandarino non ha niente a che fare con gli agrumi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che sarebbe bello confrontare le tue recensioni con le mie: a proposito di chiavi di lettura..diverse :)

      Elimina