The Millionaire: recensione breve

C’è l’emozione di un bambino che esulta uscendo fradicio e puzzolente da una latrina pubblica. C'è la musica che irrompe e vince due premi Oscar. Ci sono treni e povertà in un ritratto di ingenuità e tenacia. È la storia di Jamal, nella quale Danny Boyle riversa un mix energetico di cadute e di riprese. Corre e si rialza insieme al suo eroe, che insegue l’azione come il fato, in contro alla vita, costi quel che costi.
In “The Millionaire” verità, amore, occasioni e ingiustizie sono minuzzoli di pane quotidiano che raccolgono una potenza enorme. E' il loro scoppio a creare la trama. Nel mezzo due fratelli e una donna, amata e offesa, tradita e nascosta. Fino a quando la prospettiva si restringe su Jamal: la versione pura dell”inquinato” Salim, che punta invece sul potere e sul marcio per sopravvivere a tutti i (suoi) grandi mali. Eppure c’è qualcosa nel loro dna, la stessa scintilla che li domina, li allontana e li avvicina continuamente. Voglia di vivere, di essere liberi. Ciò che cambia sono soltanto i mezzi e gli ingredienti di una triste e atavica ricetta: giusto e sbagliato. Buono e cattivo.
Dalle baraccopoli di Mumbai si finisce in un gioco di rupie dove sogni e denaro si incontrano. Il regista usa feedback come ricordi e lì dove sembra esserci la solita scarna trama del sentimento, inserisce un ingrediente segreto. Perché non si tratta soltanto di cuore. Sono spari contro la malavita, applausi contro le discriminazioni, vittorie (e perdite) su un futuro che non ha futuro. E infine D, la risposta che dà un senso a tutto e che comanda gli eventi.

<<Non bisogna essere dei geni per conoscere le risposte>>
Ottimista.

Scheda film

Titolo: The Millionaire (Slumdog Millionaire)
Regia: Danny Boyle
Cast: Dev Patel, Anil Kapoor, Freida Pinto, Madhur Mittal, Irfan Khan, Mia Drake, Imran Hasnee, Faezeh Jalali, Shruti Seth, Anand Tiwari, Saurabh Shukla,
Genere: commedia
Durata: 120’
Nazione: USA, Gran Bretagna
Uscita: 2008.
Tratto dal romanzo di Vikas Swarup: “Le dodici domande”.

MissK DiCinema

Nessun commento:

Posta un commento