Oh Boy - Un caffè a Berlino di Jan Ole Gerster: recensione

Hai presente quella sensazione che ti prende quando le persone intorno a te sembrano comportarsi in modo strano? E più ci pensi, più ti rendi conto che non sono le altre persone a essere strane, ma tu stesso? 

La leggerezza di un buon film forse fa rima con Berlino e col jazz. Una buona storia nasce quando ci si chiede come sarebbe finita se ... Oh Boy si guarda volentieri e fa ridere con intelligenza. Un ottimo esordio per un giovane regista. 

(recensione su myreviews)

MissK DiCinema

Nessun commento:

Posta un commento