Saving Mr. Banks di John Lee Hancock: recensione

Dopo venti anni di “corteggiamento” Walt Disney riuscì a convincere la scrittrice Pamela Travers a cedergli i diritti di Mary Poppins. Libro di cui le figlie dell’imprenditore si innamorarono e alle quali fece la promessa di trasformare in film. Con molta probabilità l’autrice non avrebbe mai accettato alcuna proposta cinematografica sul suo adorato personaggio, ma il caso volle che nel 1961 si trovasse in pesanti ristrettezze economiche. Saving Mr. Banks racconta con un tocco sentimentale (ma non tormentato) il periodo di trattative, di reticenze e di problematiche che Walter Disney dovette affrontare per mantenere la parola data.

Continuo su MyReviews ;)

MissK DiCinema

Nessun commento:

Posta un commento