The Bullet Vanishes: stasera in tv (recensione breve)

Shanghai, anni Trenta. Dopo la morte di un’operaia alla fabbrica d’armi della città si apre il caso dei “proiettili fantasma”. Molti dipendenti sono assassinati misteriosamente e per approfondire le indagini la polizia chiama il detective Song Donglu. Un razionale e filantropo Lau Ching-wan che affiancato dal più giovane e irruento Guo Zhi (Nicholas Tse) comincia a investigare tra le stanze dei delitti e i silenzi dei dipendenti.
The Bullet Vanishes di Chi-Leung Law strizza l’occhio allo Sherlock Holmes di Guy Ritchie, ma stabilisce un limite ai richiami hollywoodiani, confezionando con ottimo appeal un thriller ricco di intelligenza, azione e colpi di scena. Che “il delitto perfetto” non esista è il punto di partenza da cui lo scrupoloso agente Donglu costruisce la sua indagine: frutto di ricerca e di deduzioni lontane dalle forme poetiche o algide di un oriente dilatato e surreale. Il film è elegante, ma non ha niente di meno di un qualsiasi irrequieto poliziesco a cui il cinema ci ha abituato, anzi ritmo e dialoghi seguono i due protagonisti mescolando le giuste dosi di serio e di bizzarro. Sono presenti alcune scene iper realistiche (non caricaturali), ma accanto a pallottole che colpiscono l’obiettivo da distanze inverosimili, la trama evolve con logica e si muove dentro curate scenografie e frammenti d’umanità. A controbilanciare l’azione sono infatti le sincere riflessioni che Donglu condivide con la prigioniera Jiang Yiyan, nonché il confronto sul differente senso di giustizia che ha con il collega. Conoscere il movente diventa così una ricerca profonda della motivazione che sfiora l’impulso, il male, ma abbraccia anche l’idea per cui dietro un crimine può nascondersi una persona buona. Concetto di fede ripreso più volte e sul quale si lasciano alcuni punti di sospensione col personaggio della Yiyan, forse per un sequel o, ancora meglio, perché The Bullet Vanishes sia visto con una visione molto più critica di quanto appaia in superficie. 
Stasera ore 21:10 su Rai 4 (canale 21).

<<Mantenere i segreti è una tortura. A volte ti pizzicano il cuore, a volte fanno male come una coltellata. Per me la vita è troppo lunga per avere dei segreti>>.

Scheda film

Titolo: The Bullet Vanishes
Regia: Chi-Leung Law
Sceneggiatura: Chi-Leung Law, Yeung Sin-ling
Cast: Lau Ching-wan, Nicholas Tse, Yang Mi, Boran Jing, Liu Kai-chi, Wu Gang, Yumiko Cheng, Wang Ziyi, Yiyan Jiang
Musiche: Teddy Robin, Tomy Wai
Genere: thriller, poliziesco
Durata: 103’
Produzione: Cina Lion
Distribuzione: inedito in Italia
Nazione: Cina, Hong Kong
Anno: 2012.

MissK DiCinema

Nessun commento:

Posta un commento