Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate: recensione

Se si va al cinema a guardare l’ultimo capitolo di Lo Hobbit non è soltanto per lo scroscio pubblicitario che lo precede, ma perché dopo sei film e tredici anni (si include nel viaggio la trilogia di Il Signore degli Anelli a cui Jackson lega chiaramente questo prequel) è lecito pretendere 144 minuti di puro  fantasy. La battaglia delle cinque armate esce oggi nelle sale, ma purtroppo regala un gran finale di epico intrattenimento povero di quella drammaticità tolkeniana che mai come in questo caso era necessario spargere nell’aria. 

MissK DiCinema

Nessun commento:

Posta un commento