Black Sails: Charles Vane tributo

Anche la terza stagione di Black Sails è volta al termine, con una perdita tragicissima e un’altra succulenta, un finale coi botti fatto di agguati a terra, bombardamenti in mare, dialoghi che aprono finestre oscure e una tavola rotonda che riunisce i pirati rimasti in gioco. Seppellito il tesoro è stato consegnato anche un black spot mentre Flint ha regalato una memorabile manovra con un parcheggio navale a mo’ di testa coda. La rabbia di vendetta monta come la panna e non c’è lealtà che tenga.
Black Sails salperà di nuovo tra dieci mesi, intanto questo è un piccolo tributo al guerriero Vane.  

«They know that my voice, the voice that refuses to be enslaved»

MissK DiCinema

Nessun commento:

Posta un commento